Sport invernali e trekking ad Almaty: Shimbulak e Medeu

Vicino ad Almaty: il resort Shimbulak e Medeu; attrazioni turistiche in Kazakhstan, Asia centrale

Dall’incrocio tra la centrale Abaya e Dostyk av. è possibile prendere l’autobus numero 12 che con meno di un euro porta diretti alla base delle attrazioni sportive invernali della città: Medeu. In questo punto parte anche la funivia che conduce all’impianto sciistico di Shimbulak, a 25 km dalla città, molto frequentata non solo dai turisti ma anche dagli amanti locali dello snowboard e dello sci.

Medeu e la pista di pattinaggio

Vista dalla diga
Vista dalla diga

Nella lunga valle è stato costruito all’altezza di 1691 metri lo stadio con la pista di pattinaggio secondo per grandezza ( più di 10.000 mq) in tutta l’Asia. Durante i weekend i bus sono presi d’assalto da famiglie e ragazzini che si recano a Medeu per pattinare o, semplicemente, per passeggiare lungo i sentieri attorno allo stadio. Potete noleggiare i pattini anche nel sottovia tra Abaya e Dostyk av. con un risparmio per le vostre tasche. Lo stadio è aperto, nel periodo invernale, anche di sera nei weekend; particolarmente affascinante è pattinare sotto la neve, con il manto fresco che si deposita pian piano sulla pista.

Al di sopra dello stadio c’è una scalinata di 843 gradini che vi conduce alla mastodontica diga costruita dal governo comunista alla fine degli anni ’60, per proteggere la valle e la città da possibili alluvioni e valanghe. In cima si possono ammirare le vette della catena Alatau, che s’innalzano con fierezza sopra le nubi. Sulla scalinata c’è un piccolo bar dove servono shashlik freschi, gli spiedini di carne georgiani, particolarmente saporiti ed economici, ancora più gustosi se arrivate lì a piedi…

Shimbulak

Sulla funivia
Sulla funivia

Per raggiungere Shimbulak a 2260 metri di altezza dal livello del mare, potete prendere la funivia una fermata prima di Medeu. Il costo del biglietto di andata e ritorno è di 2500 tenge (circa 7 euro), se siete interessati a praticare lo sci, potete comprare abbonamenti per un giorno fino a un mese per prezzi decisamente inferiori rispetto ai canoni europei (motivo per il quale molti stranieri si recano qui per la settimana bianca). Un’altra via per Shimbulak è il taxi ecologico (non sono ammesse macchine lungo la strada per la stazione sciistica) o il piccolo bus che parte ogni mezz’ora dal piazzale dello stadio a Medeu. Il costo del biglietto per il bus è di solo 400 tenge, andata e ritorno; l’inconveniente resta nel fatto che è molto affollato e spesso si è costretti ad aspettare il prossimo.

Cosa fare a Shimbulak

Giunti alla stazione, potete prendere l’ulteriore funivia che vi conduce in cima sulle piste da sci, rilassarvi nei vari ristoranti e bar con una buona tazza di tè o prendere il sentiero sulla destra e praticare trekking.

La piazza dei ristoranti
La piazza dei ristoranti

Per la prima variante, vi troverete al passo di Talgar a 3180 metri, da cui potete iniziare la discesa; nel periodo estivo sono molti i visitatori che decidono di passeggiare lungo i sentieri. Gli alpinisti di Almaty si ritrovano nei mesi caldi qui in uno dei loro campi base, da cui partono per scalate sui più di 4000 metri delle cime presenti in zona. In ogni caso, il panorama è mozzafiato; quindi anche se non praticate sport vi consiglio comunque di proseguire con la funivia fino all’ultima stazione per ammirare appieno le vette del Trans-Ily Alatau.

Se preferite ristorarvi, Shimbulak offre Café e ristoranti con la cucina tipica kazaka, da assaporare seduti nello spiazzo esterno, direttamente alla base della pista sciistica. I prezzi non sono economici. Sulla destra dell’impianto, troverete giochi per bambini e una istallazione per praticare alpinismo a vari livelli di difficoltà. Non fatevi ingannare dall’apparenza come me, il terzo piano non è una passeggiata, soprattutto se soffrite di vertigini!

Soggiorno e trekking
Sentieri a Shimbulak, lungo il torrente
Sentieri a Shimbulak, lungo il torrente

Sulla destra, la strada asfaltata continua per circa due chilometri, lungo il fianco del torrente. Il paesaggio è incantevole e il sentiero permette di continuare su strada sterrata a piedi per altri chilometri, tra piccoli alberghi, foreste di pini, lo scrosciare del torrente e i fianchi rocciosi delle cime che si stagliano all’orizzonte. Sul lato destro del torrente, trovate un altro campo base degli alpinisti; potete lì rivolgervi se volete avere indicazioni maggiori sui vari sentieri.

In tutta la zona sono presenti alberghi di varie categorie; in Kazakhstan non è presente un turismo di massa, quindi molto raramente troverete occasioni di camere a buon prezzo. Una alternativa per chi viaggia con un budget limitato sono gli ostelli che si trovano in centro città. Per ulteriori informazioni su Almaty, leggi qui.

Numero di telefono per informazioni turistiche: +7 727 379 933

Sito per alberghi e informazioni  in lingua inglese